Questo sito utilizza Cookies di navigazione "senza profilazione" al fine di migliorare l'esperienza di navigazione, nonchè il corretto funzionamento del sito. Continuando la navigazione Accetti la Cookie policy di questo sito web. Leggi di più
Ok

Biografia Guido Bonanni

Nel 1984, a 27 anni, mi diplomai in Erboristeria presso l'Università di Urbino, splendido borgo medievale dove incontrai Marco Sarandrea, oggi grande esperto e grande amico con cui ci troviamo talvolta immersi in qualche prateria chini a raccogliere iperico o spirea ulmaria.

Oggi il gioco è diventato la mia professione.

Trentacinque anni fa l' entusiasmo e il piacere di lavorare in un laboratorio tutto mio si è materializzato diventando attività lavorativa.

Quando entro nel piccolo laboratorio dove oggi lavoro sento un'atmosfera di rilassamento e piacere come quando vado in cerca di erbe da trasformare.

Qualche volta trasmetto la mia conoscenza a studenti di età, sesso e formazione professionale eterogenea nei corsi di fitocosmesi. Mi piace comunicare con uomini e donne desiderose di conoscere. Spesso ho imparato da loro.

Ho avuto la fortuna di ritrovarmi con persone e in luoghi unici, come con un erborista di Pisa con cui crebbe un'amicizia e con cui partii per l'Amazzonia Brasiliana alla ricerca di frutti e sostanze naturali della foresta pluviale: Copaiba, Andiroba, buritì, ed altri ancora.

In compagnia di due chimici dell'Università di Belemme nello stato del Parà vivemmo un'intensa settimana a girovagare nel più grande bacino idrografico del mondo fino alla stazione scentifica di Caxuanà a 36 ore di traghetto dal capoluogo: un vero grande mare!

Ho raccolto l'arnica sulle Dolomiti, l'elicriso nell'isola di Ponza e a Tavolara in Sardegna, L'iperico in Molise e tante altre piante nella zona di Bracciano dove vivo ormai da 8 anni.

Il vero laboratorio è nei luoghi naturali dove l'alchimia degli elementi trasforma e materializza la materia. Pensiamo alla comparsa di elementi chimici in una pianta partendo da tutt'altro! La trasmutazione che si ripete ma mai allo stesso modo perché le variabili sembrano poter essere infinite.

E che dire dell'umore che ci accompagna e che si riflette nel nostro operato?

Ognuno conosce l'effetto dello spirito con cui si affrontano gli avvenimenti quotidiani compreso il lavoro che ne risente e spesso contribuisce per la riuscita o il fallimento.

Attività attuale

Guido conduce da venticinque anni la direzione tecnica dei nostri laboratorio di fitocosmesi.

La sua passione per il concetto di semplicità e di bellezza si è concretizzata con l’utilizzo delle piante officinali nel settore della cosmetica.

Attraverso la sua formazione erboristica, prima ancora di quella cosmetologica, studio le migliori applicazioni dei principi attivi vegetali nei formulati per la cura e la bellezza della pelle utilizzando il maggior numero di piante conosciute: una ricerca affascinante ed infinita!



Leggi anche:

FILOSOFIA AZIENDALE    ERBARIO    CORSI     LETTURE CONSIGLIATE